Questa newsletter altezzosa ha una grande particolarità… ovvero… sarà l’ultima! Mi piace molto raccontarvi un po’ i fatti miei e sono felice di aver fatto qui un vago tentativo per scriverne una vera.
Purtroppo l’esperimento non mi ha convinta del tutto, in primis per un tecnicismo del sito (su cui non sto a tediarvi); c’è però anche l’idea che una newsletter debba essere funzionale e in questo non ho notato un grande riscontro (certamente perché non le ho dedicato l’attenzione necessaria, eh! Qui non si incolpa nessuno!)…
Ciò detto, i consigli letterari troveranno uno spazio apposito in prima battuta su Instagram e Facebook per poi migrare in una sezione apposita del sito (sperando di metterci meno del tempo impiegato per le Madamine mitologiche: progettata a giugno > pubblicata a settembre, ops).
Eh, sì! Il commiato alle Mitologiche è avvenuto a metà mese e potete recuperare tutto QUI.
Prima di salutare la newsletter altezzosa (e ritrovarci, chissà magari un giorno con una canonica, che arriva direttamente nella casella mail) per la prima volta lasciatele svolgere un incarico davvero utile, ovvero l’annuncio di una mini lista di preordini per i Babacio Yourself.
Cosa sono? Sono pupazzi ispirati a persone reali che negli anni scorsi avete amato e richiesto in molti. In questo biennio di gravidanza-maternità-covid non me la sono sentita di prendere commissioni perché temevo di non riuscire a rispettare i tempi di consegna, ma infine, ci siamo! Ho pensato di riservare alcuni posti tra ottobre e novembre per permettervi di ordinare i vostri Babaci personalizzati per Natale.
Se siete interessati potete scrivere a info@babacio.it, per il resto ci vediamo qui o sui miei social.
A presto!