Dopo lo spleen del mese di aprile, maggio non poteva segnare un peggioramento (secondo la celebre massima del Mago Merlino disneiano: “Sei in una magnifica posizione: non puoi andare più in giù di così, puoi soltanto salire!”). Alla fine di aprile avevo già in pista la collaborazione per la nuova Madamina mitologica quindi almeno da quel punto di vista ho potuto concentrarmi bene sul suo studio e sulla sua realizzazione. Poi ho anche deciso di smettere di lagnarmi dei mille bubù che ho iniziando ad andare da un’osteopata, speriamo in bene! Alla fine del mese mi vaccinerò per il covid e anche questo è un punto da depennare dalla lista. Inoltre sto lavorando per l’associazione culturale di cui faccio parte e, spero a breve, di sapervi dare più informazioni sui programmi estivi che mi riguardano da questo punto di vista (come le aperture al museo del piccolo paese in Val Pellice di cui è originaria la mia famiglia).

Libri. Questo mese, poco fieramente, devo confessarvi che non sono riuscita ad aprire nemmeno un libro da capo a coda. Ho letto molti articoli per scrivere il pezzo dedicato alla Madamina mitologica, ma davvero non ho avuto l’ésprit di fare altro. In questo periodo a casa stiamo dormendo poco e male e, oltre a rinunciare alla mia ora di lettura sotto le coperte per cercare di recuperare un po’ di sonno arretrato, mi sono resa conto che la mia lucidità ultimamente è messa a dura prova… Il Babacetto è impelagato da settimane sullo stesso volume bello denso: “Pesci del mondo e altri animali marini” di A. Mojetta e S. Nguyen; la Madamina è lanciatissima -tra gli altri- su “Nanna Topino” di D. Hendry e J. Chapman e “Buongiorno volpina” di G. Clima e A. Baruzzi. Però, dato che non so darmi pace per non aver nulla di nerd da consigliarvi, sparo un colpo che avevo in canna da un po’, ovvero il programma Rai disponibile on demand “Cronache dal mito“: esaustivo e adatto anche a chi si approccia da neofita alla mitologia (solo greco-romana, però).

Babacio. Maggio è stato un mese molto proficuo per il blog, che ha visto comparire ben quattro articoli, tutti dedicati al tema dell’acqua e delle sirene, sulla scia dell’iniziativa Mermay. Sempre in quest’ambito ho portato avanti una collaborazione con la mia storica amica, nonché illustratrice, Leonora Camusso. Il mese scorso mi ha infatti proposto di creare una Madamina mitologica dedicata all’appuntamento di Mermay: per l’occasione la comunità di illustratori e artisti rivisita per tutto maggio il tema della sirena mediante le arti grafiche. Leonora mi ha chiesto di realizzare il personaggio della fata Mélusine, che compare come una sorta di sirena d’acqua dolce… Ho approfondito un po’ le vicende del personaggio leggendario scoprendo che probabilmente il romanzo medievale che la vede protagonista attinge da un repertorio ben più antico. Ho quindi introdotto il tema dell’acqua sul blog, per poi parlare della figura culturale della sirena, arrivando quindi all’articolo tutto dedicato a Mélusine e concludendo con alcuni punti sulle sirene che avevo lasciato indietro. La collaborazione, cha ha visto nascere oltre a Madamin Mélusine anche un’illustrazione inedita di Leonora, si è poi chiusa con una nostra chiacchierata su Instagram che potete recuperare QUI.

Estate. Sto cominciando a programmare la mia “presenza sui social” nei mesi estivi. Se la decisione di sprangare il laboratorio fino a settembre è abbastanza scontata e inevitabile, spero di recuperare un po’ letture (magari rintracciando materiale per il prossimo anno del blog), ma anche di fare qualche uscita con deriva storicoantropologica assieme ai bambini. Se avete consigli, sono assolutamente ben accetti! Sto tirando giù un elenco di luoghi della Val Pellice, dove passeremo senz’altro un po’ di tempo dal nonno, accessibili con i piccoli di famiglia e che abbiano anche degli spunti interessanti per voi. Credo anche ne approfitterò per rimettere mano ai vecchi post (c’è sempre qualche refuso che scappa alle revisioni) aggiornando link e fotografie; spero per giugno di riuscire ad apportare anche le modifiche che volevo al sito, soprattutto perché la serie delle Madamine mitologiche si concluderà a breve quindi vorrei che avessero un loro spazio apposito lì. Vedremo!

Se vuoi sapere cos’è successo in casa Babacio nei mesi scorsi, puoi leggere anche le notizie di Aprile e Marzo!